venerdì 5 aprile 2013

RUBRICA EMERGENTI: Metatron

Titolo: Metatron. Alla ricerca del simbolo occulto
Autore: Tommaso Ferraris
Pagine: 312 p. 
Prezzo: € 14,50 (cartaceo con ebook in regalo) 
Editore: Cima Editore 
Genere: Fantasy 
Scheda su Anobii: non presente al momento

Trama: Il romanzo si svolge nel 2666 a Torino, dove dei ragazzi scoprono all’interno di un libro molto antico un simbolo sconosciuto e decidono di indagare. Si recano in Germania, dove i monaci della Confraternita di San Pietro custodiscono il segreto del simbolo. Riescono a scoprire che il simbolo consente l’accesso a un mondo parallelo, chiamato “Metatron”, i cui abitanti, pur essendo simili ai terrestri, sono più evoluti spiritualmente e hanno sviluppato tutti i poteri latenti della mente. I Saggi che governano questo mondo, profetizzano la fine imminente della razza umana. Viene loro affidata la missione di salvare il mondo tramite l’utilizzo dei poteri occulti collegati al simbolo stesso. I ragazzi scopriranno l’esistenza di un governo occulto al cui capo vi è un personaggio perverso e dotato di poteri soprannaturali in grado di distruggere il mondo. Le forze del bene e quelle del male si confronteranno per l’ultima volta in un sanguinoso scontro epocale, in cui angeli e demoni cercheranno di conquistare le anime dell’umanità.

Note sull'autore: Tommaso Ferraris laureato come "Tecnico di radiologia" presso l’Università di Padova. Da anni si dedica all’approfondimento dei fenomeni paranormali ed è appassionato di problemi ambientali. L’opera Metatron è il primo testo scritto fanta-horror. Con questo libro ha vinto il Premio letterario Hypnos 2010 a Taranto.

La mia opinione: Il romanzo ha come protagonista Tommy che intraprende un'avventura alla ricerca di un misterioso simbolo celato in un antico manoscritto sottratto nella biblioteca della città. Ci troviamo a Torino, una Torino futuristica del 2666. In quest'epoca le lingue morte latino e greco sono diventate delle sorta di linguaggi magici che solo pochi conoscono e studiano. Ad accompagnare il nostro protagonista in quest'avventura avremo Nicol la sua fidanzata, il padre esperto di lingue morte e di occulto e altri personaggi che insieme formeranno un gruppo variegato. L'avventura li porterà in Germania, a Erfurt, nella Confraternita di San Pietro.

Qui vi si trova il monaco Basilio Valentino che è il creatore del simbolo misterioso. A questo punto i cinque protagonisti leggeranno una formula segreta che li porterà, attraverso un tunnel spazio-temporale, in un altro mondo. Un mondo spiritualmente più evoluto, dove vengono accolti da sette Saggi, detentori del potere spirituale e temporale. I Saggi li informano che la Terra è minacciata da un oscuro personaggio, dai poteri paranormali elevati, e il loro viaggio non è frutto del caso ma ho uno scopo ben preciso. Infatti solo degli uomini puri di cuore, come loro, avrebbero potuto tentare di salvare il mondo, la Terra. Così si innesca uno dei temi classici l'eterna lotta tra Bene e Male, rappresentata dai monaci e dagli angeli contro i demoni e l'umanità corrotta. In tutto ciò si avrà lo spazio per un finale a sorpresa.

Tutto il romanzo è intriso di elementi che si rifanno alle dottrine escatologiche orientali e alle fonti esegetiche apocrife, alla simbologia e ai fenomeni paranormali. Un fantasy tradizionale negli elementi principali della trama, ma particolare per questa attenzione verso tali argomenti. Chi è appassionato di misteri occulti, magia, avventura, paranormale ecc. sarà attratto sicuramente da questo romanzo, opera di un autore emergente. Come sapete noi di Club Urban Fantasy amiamo promuovere gli autori emergenti per cui eccovi pane per i vostri denti :) Con questo post inauguriamo una nuova rubrica in cui presenteremo romanzi di autori emergenti.  
Alla prossima Angela.

3 commenti:

  1. Salve mi chiamo Roberto, io l'ho letto il romanzo "Metatron: alla ricerca del simbolo occulto" e l'ho trovato un libro molto interessante perchè ricco di simboli e di riferimenti esoterici... Un pò sul genere di Dan Brown però credo che sia più bello da leggere perchè lo scrittore descrive una storia su uno
    scenario futuro possibile con frequenti colpi di scena e un finale mozzafiato... Lo consiglio vivamente a tutti gli appassionati del
    genere, è una storia che fa riflettere...

    RispondiElimina
  2. ciao metatron è a sempre l arcangelo del akascia ..e per questo registra ogni nostra operazione , visione, pensiero..

    RispondiElimina
  3. Sicuramente allora da leggere :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...