lunedì 18 febbraio 2013

6. Racconto Concorso "Il Bene e Il Male"

La profezia dell’eletto
di Donatella Perullo 


PROSSIMAMENTE NELL'ANTOLOGIA IL BENE E IL MALE

16 commenti:

  1. Cara Donatella, che sei BRAVA, brava, brava te l'ho già detto un trilione di volte! Aspetto sempre che qualcuno di quelli che 'contano' si accorga, oltre a me e a tanti altri tuoi estimatori, del tuo valore!
    Buona fortuna, te la meriti! :-)

    RispondiElimina
  2. SALVE CLUB URBAN FANTASY, INNANZITUTTO COMPLIMENTI PER IL BLOG E LE SUE INIZIATIVE INTERESSANTI E COINVOLGENTI. SONO LUCILLA DI IOSCRITTOREBLOG, DOVE DONATELLA VINSE IL SUO PRIMO CONTEST PER QUESTO SPLENDIDO RACCONTO. POTREI DARE 100 MOTIVI PER LA MIA SCELTA RICADUTA SU DI LEI, MA DICO TRE PAROLE: SEMPLICE, INCISIVO, CATARTICO. UN RACCONTO CHE MI HA LETTERALMENTE CONQUISTATA APPENA DOPO LE PRIME 10 RIGHE, OSCURANDO TUTTI GLI ALTRI PARTECIPANTI, BENCHè ANCHE LORO MOLTO BRAVI. E QUESTO VUOL DIRE: TALENTO. E MOLTO! IN BOCCA AL LUPO DONATELLA!

    RispondiElimina
  3. Lucilla carissima!! Non puoi vedermi, ma sto arrossendo! :D

    RispondiElimina
  4. Ciao complimenti per il racconto, non voglio togliere niente al tuo lavoro ottimo ci mancherebbe, però leggendo il racconto l'ho trovato un po' forzato (mio modesto parere). All'inizio pensavo che l'eletta fosse una neonata (o comunque una bambina molto piccola). Poi andando avanti ho rivalutato la cosa, ma sono dell'idea in ogni caso che i dialoghi siano forzati (cioè impostati dall'autore per portare la trama dove deve andare a parare). Una bambina non può avere una tale maturità di espressione e di linguaggio, capisco che si tratti di un mondo fantasy tradizionale (se non mi sbaglio), e magari la bambina si esprime veramente così non per via della storia, ma per il suo carattere. Questo è solo un mio consiglio (non vorrei offendere nessuno). Ancora complimenti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilla Angela, non offendi nessuno. E' la tua opinione e hai il diritto di esprimerla. Anzi, ti ringrazio per i bei complimenti.
      Ci tengo comunque a dirti che Romea è una bambina speciale, diversa da tutte le altre della sua età. Il racconto si fonda su questo presupposto e lo chiarisce anche il titolo. Le caratteristiche che la rendono straordinaria sono appunto la capacità di discernimento e il potere di trasmettere amore. È per questo motivo che lei è “l’eletta”, è per questo che il druido la conduce nel luogo in cui chiunque altro sarebbe andato incontro a morte certa. Quello che guida Romea sono il suo istinto, la sua ingenuità di bambina e la profonda convinzione che il male esista solo in quanto assenza totale del bene. Lei non è una qualsiasi bambina di sette anni, lei è l’eletta ed è capace di leggere nel profondo dell’animo di Vilmaro, capirne i bisogni più intimi e infondere in lui il bene ottenendo l’annientamento del male che lo consuma. Romea è speciale ed è un personaggio ‘fantasy’ proprio perché riesce a esprimere anche a parole quello che nella vita reale i bambini, con il loro candore e il loro amore, riescono a trasmetterci con un semplice sorriso e una carezza.

      Elimina
    2. Non sono una grande lettrice di fantasy puro lo ammetto, condivido l'idea dei bambini che con il loro candore e amore riescono a infondere amore, ancora complimenti ciaooo :)

      Elimina
  5. Penso di essere stata tra le prime a leggere ed apprezzare questo tuo bellissimo racconto. Continua a scrivere queste tue magiche storie ed a farci sognare.
    Titti

    RispondiElimina
  6. E sempre una goduria impegnare del tempo per farsi trascinare nei tuoi mondi fantastici.Bravissima Donatella ancora una volta hai fatto centro,continua a regalarci delle meravigliose emozioni
    Marianna <3 !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marianna, il tuo entusiasmo è trascinante. Grazie di cuore!!

      Elimina
  7. Complimenti Donatella, il tuo racconto è davvero bello. Inoltre sei bravissima a descrivere le situazioni. Se proprio devo trovare un difetto, in alcune parti la storia mi è sembrata un pochino lenta. Ma forse è solo una mia impressione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luigi, sono contenta che la mia novella ti sia piaciuta. Probabilmente in alcuni punti ti è apparsa lenta perché è più un racconto introspettivo che d'azione, basato sull’attesa degli eventi anziché su plateali colpi di scena. Ti sono grata anche per aver apprezzato il mio stile nell’affrontare narrazione degli eventi. Ciao. Donatella.

      Elimina
  8. Brava Donatella
    il fantasy ti rende giustizia, si vede che è proprio nelle tue corde.
    Ciao,
    Sonia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sonia! Lieta che tu lo abbia apprezzato!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...