lunedì 4 giugno 2012

14) Racconto: Il cacciatore di memorie

Il Cacciatore di memorie
di Chiara Ghio
Creatura: Divoratore di memorie




RACCONTO CHE HA PARTECIPATO AL CONCORSO DI RACCONTI BREVI GENERE FANTASY INDETTO DA QUESTO BLOG NELL'APRILE 2012

6 commenti:

  1. Valeria Bellenda5 giugno 2012 02:21

    Constantineeee! E' il mio preferito! ;-) Ad ogni modo, bel racconto, l'idea del divoratore di memorie è molto buona e originale, la narrazione scorre veloce e intriga. La fine è romantica.

    RispondiElimina
  2. Devo dissentire, purtroppo, dal precedente commento. C'è una terribile confusione nel testo, i passaggi vanno spiegati meglio altrimenti il lettore resta spiazzato. Prima parli di Gabriel, poi passi subito a Merediana senza uno spazio che giustifichi il cambio del punto di vista. Quando Gabriel incamera i ricordi della ragazza e si stacca fai questa osservazione: "Merediana era pallida e sconvolta: «Ho visto, tutte quelle persone… e lui, li porti sempre con te?». Ma a chi è riferito il commento? E' Gabriel che dice quelle parole o Merediana? Se è Gabriel a rimanere sconvolto perchè la donna riesce ad accedere al suo animo più segreto, non ne fai parola invece di soffermarti ad analizzare la sua sorpresa e le sue sensazioni del momento.Poi passi a COstantine e ti tuffi nei ricordi del passato senza cambiare il modo di narrazione e tutto risulta essere un minestrone colossale. Il testo va rivisto molto approfonditamente, così com'è per me non è pubblicabile

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Posso dissentire ad alcune parti del tuo commento? Sinceramente la parte in cui Merediana dice di aver assorbito alcuni ricordi di lui a me sembrava chiara, almeno io avevo capito subito la dinamica della scena.
      Forse l'unico punto in cui sono rimasta un po' disorientata è quando Gabriel svanisce e inizia a ricordare il suo passato... mi pare che lì non si capisca benissimo cosa succede.

      Ho apprezzato davvero il finale, molto struggente e romantico... "Si sciolsero in una pioggia di luce perdendosi l’uno nell’altra nel mare del tempo." questa frase mi è piaciuta tantissimo!!! ^_^
      Trovo comunque che sia la storia che il personaggio siano molto interessanti... di sicuro la creatura è originale!

      Elimina
    2. Grazie per i commenti. ^^
      Gli spazi che avevo lasciato tra alcune frasi sono spariti lasciando quindi meno chiaro, in alcuni punti, chi sta parlando...
      C'è sempre da migliorare e farò del mio meglio per farlo. ^^

      Elimina
  3. Concordo con la dinamica confusionaria degli eventi. Non mi è stato facile capire quando Gabriel incomincia a cancellare Meridiana o rievoca il suo passato. Consiglio un lungo e attento controllo del racconto. Comunque il tema tratto è interessante e originale. Complimenti.

    RispondiElimina
  4. Un'idea molto originale, cosa importante oggi; un finale commuovente con un protagonista, paradossalmente, "umano". Brava. Solo un dettaglio: usi periodi troppo lunghi, a volte mi perdevo. Io staccherei ogni tanto con un punto e virgola.
    Annalisa

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...